Sostanze nutritive: proteine, grassi e minerali

Vediamo in questo articolo quali sono le sostanze nutritive ideali per il nostro Maine Coon dalle proteine ai grassi e i minerali.

Proteine

I Gatti hanno bisogno di grosse quantità di proteine. Le proteine sono la loro fonte di energia.

Il fabbisogno dei gatti è molto più alto di quello di cani o umani. Per loro le proteine animali sono un elemento vitale, perché soltanto lì trovano gli aminoacidi, la taurina e l’arginino facilmente digeribili che sono indispensabili per il loro organismo.

Grassi

I grassi forniscono energia e migliorano il sapore del cibo. Il grasso è necessario per assicurare l’assunzione di vitamine liposulibili.

Fornisce acidi grassi essenziali che però, a volte, sono soltanto presenti in grassi animali. Per questo sono preferibili i grassi animali piuttosto degli oli vegetali.

Negli oli vegetali mancano degli acidi grassi essenziali che sono vitali per il gatto. Non è consigliabile nemmeno una grossa quantità di grasso di pollo, perché contiene molto acido linoleico.

Gli acidi grassi devono essere presenti nella giusta proporzione nel cibo. Molto importante anche il rapporto di Omega 6:Omega 3.

Gli Animali selvaggi e quindi anche le prede dei gatti in natura hanno un rapporto di Omega di 4:1 fino a 5:1 e questo viene considerato ottimale.

Il Grasso animale di pollame o manzo che non sono cresciuti in natura, ma che sono stati alimentati con cereali,  contengono poco Omega 3, cosi che il rapporto può stare anche intorno a 20:1.

Gli Animali che crescono in natura e che brucano l’erba hanno un rapporto migliore. In genere, la carne biologica è meglio di quella convenzionale. Ma anche la carne di selvaggina è un buon alimento.

Carboidrati

Ai gatti mancano alcuni enzimi per digerire bene i carboidrati, visto che nella loro alimentazione naturale ne mangiano pochissime. Il gatto non ha bisogno di carboidrati perché trae l’energia dalle proteine animali e grassi. Pero è sensato dare al gatto una piccola quantità di verdura visto che anche nelle loro prede trova da 3 – 5 % di materia vegetale. Molto gatti non sopportano i cereali e pertanto gli forniscono solo le cosiddette proteine “vuote”.

Minerali

I minerali sono importanti per le ossa, i nervi, l’attività di enzimi ed ormoni e per la manutenzione dell’equilibrio osmotico nel corpo. I Minerali sono forti e non si distruggano attraverso il congelamento o il riscaldamento, ma possono finire nell’acqua di cottura.

Molto importante per le ossa sono il calcio e il fosforo. Le ossa crude sono una fonte naturale di minerali importanti, incluso il calcio.

Vitamine

Le vitamine sono vitali per la manutenzione delle funzioni corporee. Loro hanno molte funzioni.

Si occupano della costruzione ossea, della vista e fanno sì che il metabolismo funzioni. Sono anche importanti per il sistema immunitario. Le vitamine sono delicate e vengono distrutte in parte con la cottura o il congelamento. La mancanza e anche l’ eccesso di alcune vitamine possono causare delle malattie.

Il gatto sano può sintetizzare da solo nell’intestino alcune vitamine, l’importante che assuma tutte le vitamine (meno la vitamina C che non è essenziale per il gatto) regolarmente attraverso il cibo. Quando un gatto mangia la sua preda, riceve tutte le vitamine necessarie.

Le vitamine liposolubili A, D, E e K vengono immagazzinate nel corpo ed è importante fare attenzione a non sovra dosarle. Il gatto può ricevere la vitamina A soltanto da fonti animali. La vitamina A viene immagazzinata soprattutto nel fegato. I Gatti possono trarre benefici soltanto dalla vitamina D3 che si trova soprattutto nella carne cruda. Il pesce è ricco di vitamina D. La vitamina D2 che si trova in piante vegetali non è di nessun apporto per il gatto.

Le vitamine idrosolubili sono le vitamine B, C e biotina. Non vengano immagazzinate dal corpo e quindi non c’e pericolo di sovra dosaggio, ma può avvenire velocemente una mancanza (a parte la vitamina C) se il gatto non le riceve regolarmente.

Acqua

L’acqua è la base della vita ed è importante per una buona funzione del cuore, dei reni, della circolazione, per regolare la temperatura corporea e per il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive.

Il gatto è un animale desertico e gli basta pochissima acqua extra, se già il cibo ne contiene il 70%.

Visto che i gatti si sono specializzati con l’evoluzione, di assumere la maggior parte di fabbisogno di acqua attraverso il cibo, non sviluppano un senso di sete molto marcato. Se il cibo contiene poca acqua, si rischia che il gatto si prosciughi, perché beve praticamente sempre troppo poco.

Per evitare una disidratazione e quindi le malattie causate da questo, bisogna offrire al gatto una dieta che ha una buona percentuale di liquidi nel cibo, come lo ha la carne cruda.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + diciannove =